Le bande kinesiologiche sono utilizzate per la riabilitazione, la prevenzione degli infortuni e il miglioramento delle prestazioni sportive. Realizzate in tessuto elastico, queste strisce adesive vengono applicate direttamente sulla pelle per fornire supporto muscolare, ridurre l’infiammazione e migliorare la circolazione sanguigna. Sono ampiamente utilizzati da atleti, fisioterapisti e professionisti della salute. Possono essere utilizzati per trattare una serie di condizioni, tra cui distorsioni, dolori muscolari, tendiniti e problemi articolari. Le fasce kinesiologiche migliorano la mobilità e forniscono un supporto preciso e mirato.

Strisce di kinesiologia

Le bande kinesiologiche sono utilizzate per la riabilitazione, la prevenzione degli infortuni e il miglioramento delle prestazioni sportive. Realizzate in tessuto elastico, queste strisce adesive vengono applicate direttamente sulla pelle per fornire supporto muscolare, ridurre l'infiammazione e migliorare la circolazione sanguigna. Sono ampiamente utilizzati da atleti, fisioterapisti e professionisti della salute. Possono essere utilizzati per trattare una serie di condizioni, tra cui distorsioni, dolori muscolari, tendiniti e problemi articolari. Le fasce kinesiologiche migliorano la mobilità e forniscono un supporto preciso e mirato.

La nostra selezione di Strisce di kinesiologia

GladiatorFit » Bodybuilding e fitness » Protezioni e supporti » Strisce di kinesiologia

Visualizzazione di 4 risultati

Strisce di kinesiologia

I nastri kinesiologici, noti anche come K-Tapes, hanno rapidamente guadagnato popolarità negli ultimi anni come approccio terapeutico versatile. Nate in Giappone negli anni '70, queste strisce elastiche adesive colorate sono state utilizzate per la prima volta dai fisioterapisti per alleviare i dolori muscolari e articolari degli atleti. Da allora, il loro uso si è diffuso in diversi campi della medicina, dalla riabilitazione e prevenzione delle lesioni al miglioramento delle prestazioni sportive.

Cosa sono le strisce kinesiologiche e come funzionano?

Le strisce kinesiologiche sono strisce adesive elastiche, flessibili e non restrittive. Sono progettati per essere applicati sulla pelle per alleviare una serie di dolori muscolari e articolari, oltre a favorire la riabilitazione e la prevenzione delle lesioni. Sono spesso utilizzati nella medicina sportiva, nella fisioterapia e in altri settori della salute.

Il loro funzionamento si basa su principi biomeccanici e neurofisiologici. Se applicate correttamente, le strisce kinesiologiche esercitano una leggera tensione sulla pelle, creando un effetto meccanico. Questa tensione aiuta a sollevare la pelle e i tessuti sottostanti. Questo aumenta lo spazio interstiziale e riduce la pressione su nervi, vasi sanguigni e recettori del dolore.

Oltre all'effetto meccanico, le bande kinesiologiche possono influenzare il sistema nervoso periferico. La loro applicazione può stimolare i recettori sensoriali della pelle. Questo attiva i meccanismi di controllo del dolore dell'organismo. Questo può portare a una riduzione della percezione del dolore e a un miglioramento della propriocezione (la sensazione della posizione e del movimento delle diverse parti del corpo).

Quali sono i benefici terapeutici delle strisce kinesiologiche?

I nastri kinesiologici offrono una serie di benefici terapeutici che li rendono un approccio versatile in campo medico e riabilitativo. Ecco alcuni dei loro principali vantaggi:

  • Alleviare il dolore: Le bande kinesiologiche possono aiutare a ridurre i dolori muscolari e articolari in seguito a esercizi con i pesi, ad esempio. Esercitando una leggera tensione sulla pelle, aiutano a ridurre la pressione sui recettori del dolore, con conseguente riduzione della percezione del dolore.
  • Supporto muscolare e articolare: Fornendo un supporto leggero ed elastico a muscoli e articolazioni, le bande kinesiologiche possono contribuire a migliorare la stabilità e la funzionalità generale delle aree danneggiate o indebolite.
  • Miglioramento della circolazione sanguigna e linfatica: L'applicazione di bendaggi può favorire la circolazione del sangue e del liquido linfatico, contribuendo a ridurre il gonfiore e ad accelerare il processo di guarigione.

  • Miglioramento della propriocezione:
    Le fasce kinesiologiche stimolano i recettori sensoriali della pelle, migliorando la propriocezione, cioè la consapevolezza della posizione e del movimento delle diverse parti del corpo. Questo può aiutare a migliorare l'equilibrio e la coordinazione.
  • Riabilitazione e prevenzione degli infortuni: Le bande kinesiologiche sono comunemente utilizzate nel processo di riabilitazione dopo lesioni muscolari o articolari. Possono aiutare a rafforzare i muscoli indeboliti e a favorire un recupero più rapido.

  • Effetto psicologico:
    L'uso delle bande kinesiologiche può avere un effetto positivo sul loro stato mentale, riducendo l'ansia e migliorando la fiducia nella loro capacità di muoversi senza dolore.

  • Facilità d'uso:
    Le strisce kinesiologiche sono facili da applicare e possono rimanere in sede per diversi giorni, il che le rende pratiche e di lunga durata.

Leggi: I benefici dei nastri kinesiologici per ogni gruppo di individui

Come scegliere il nastro kinesiologico più adatto alle proprie esigenze?

La scelta del nastro kinesiologico più adatto alle proprie esigenze dipende da una serie di fattori importanti. Ecco alcuni suggerimenti per aiutarvi a scegliere il nastro giusto:

  • Scegliere la misura giusta: Le strisce kinesiologiche sono disponibili in diverse larghezze e lunghezze. Assicurarsi di scegliere una dimensione che corrisponda all'area che si desidera trattare. Se non siete sicuri, chiedete consiglio al vostro medico di fiducia.
  • Tenere conto della tensione: Le bande kinesiologiche sono disponibili anche in diverse tensioni: leggera, media o forte. La tensione determina la forza di allungamento del nastro. Per i problemi minori può essere sufficiente una tensione leggera, mentre per le lesioni più gravi si possono utilizzare tensioni più elevate per fornire un sostegno supplementare.

  • Considerare il tipo di colla:
    Alcune strisce kinesiologiche sono progettate con colle ipoallergeniche per pelli sensibili, mentre altre possono essere più adatte a pelli normali. Assicuratevi di scegliere una striscia con un adesivo adatto al vostro tipo di pelle.
  • Scegliere bande di qualità: È importante scegliere bande kinesiologiche di alta qualità e di marche rinomate. Evitate le contraffazioni, perché potrebbero non offrire gli stessi benefici terapeutici e addirittura causare irritazioni cutanee.

  • Seguire le istruzioni:
    Leggere attentamente le istruzioni del produttore su come applicare le strisce e per quanto tempo devono essere utilizzate. Un'applicazione errata può ridurre la loro efficacia o causare problemi alla pelle.

Quali sono le precauzioni e le controindicazioni?

Sebbene i nastri kinesiologici siano generalmente sicuri e ben tollerati, esistono alcune precauzioni e controindicazioni da tenere presenti quando li si utilizza. Ecco alcune misure da seguire:


  • Allergie cutanee:
    Alcune persone possono essere sensibili agli adesivi delle strisce kinesiologiche. Prima di utilizzarli, effettuare un test su una piccola area della pelle per verificare l'eventuale presenza di una reazione allergica.

  • Irritazioni cutanee:
    Se si notano irritazioni cutanee, eruzioni cutanee, prurito o arrossamenti dopo l'applicazione delle strisce, rimuoverle immediatamente e consultare un medico.

  • Lesioni cutanee:
    Evitare di applicare le strisce su tagli, ferite o aree danneggiate della pelle, per evitare di aggravare la lesione o causare infezioni.
  • Problemi circolatori: Se si soffre di problemi circolatori come l'insufficienza venosa, evitare di applicare le fasce troppo strette, perché potrebbero compromettere la circolazione sanguigna.

  • Infezioni cutanee:
    Non applicare le strisce su aree infette o infiammate della pelle, per evitare di diffondere l'infezione.

  • Gravidanza:
    Le donne in gravidanza devono consultare il proprio medico curante prima di utilizzare le bande kinesiologiche, soprattutto sull'addome o su altre zone sensibili.
  • Cancro della pelle: Le persone con una storia di cancro della pelle o altre gravi patologie cutanee dovrebbero evitare di utilizzare le strisce senza il parere del medico.

  • Reazioni ai farmaci :
    Alcuni farmaci topici, come le creme antinfiammatorie, possono interagire con gli adesivi delle strisce. Informare il medico curante dei farmaci che si stanno assumendo.

  • Uso prolungato:
    Non utilizzare le fasce in modo continuativo per lunghi periodi senza consultare un medico.

  • Applicazione errata:
    Un'applicazione non corretta delle strisce può causare una riduzione dell'efficacia o problemi alla pelle. Assicuratevi di seguire le istruzioni del produttore o chiedete al vostro operatore sanitario di mostrarvi come applicarli correttamente.